Che cos'è l'effetto Entourage?

La maggior parte delle persone ha familiarità con i termini THC e CBD, poiché questi sono i Brad Pitt e Leo Di Caprio dei cannabinoidi (in termini di fama). Ma la verità è che la pianta di cannabis ha oltre 100 cannabinoidi conosciuti, oltre a terpeni, flavonoidi e altri composti vegetali che hanno effetti unici sul corpo. Se ci atteniamo alla metafora della celebrità, le persone importanti a volte hanno un entourage che le segue, i loro fedeli cortigiani che le assistono. L'Effetto Entourage, quindi, è la teoria secondo cui tutti questi composti della pianta di cannabis lavorano insieme, in modo sinergico, per creare un effetto più significativo di quello che ogni singolo composto potrebbe produrre da solo.

Scoperte sull'effetto Entourage

L'idea dell'effetto entourage esiste dalla fine degli anni '90, quando gli scienziati scoprirono per la prima volta che i cannabinoidi interagiscono con il sistema endocannabinoide dell'organismo. Il sistema endocannabinoide è una complessa rete di recettori e neurotrasmettitori che svolge un ruolo nella regolazione di molti processi fisiologici, come il dolore, l'infiammazione e l'umore.

Gli studi hanno dimostrato che i composti della cannabis interagiscono tra loro e con il sistema endocannabinoide in modi che producono effetti unici. Per esempio, il THC è il cannabinoide responsabile dello "sballo" associato al consumo di cannabis e il CBD ha dimostrato di avere effetti sedativi con proprietà antinfiammatorie e analgesiche. Tuttavia, quando questi composti vengono consumati insieme, possono produrre un effetto più significativo di quello che uno dei due potrebbe produrre da solo.

I terpeni sono un'altra classe di composti presenti nella cannabis che contribuiscono all'effetto entourage. I terpeni sono responsabili dell'aroma e del sapore caratteristici delle varietà di cannabis e hanno anche effetti unici sul corpo. Ad esempio, è stato dimostrato che il terpene mircene ha proprietà sedative, mentre il limonene può avere effetti ansiolitici.

Come funziona l'effetto Entourage?

Si ritiene che l'effetto entourage agisca in diversi modi. In primo luogo, i cannabinoidi e i terpeni possono interagire tra loro per potenziare i loro effetti. Per esempio, il THC e il CBD possono lavorare insieme per produrre un effetto analgesico più significativo di quello che uno dei due potrebbe produrre da solo.

In secondo luogo, i cannabinoidi e i terpeni possono potenziare gli effetti del sistema endocannabinoide. Il sistema endocannabinoide svolge un ruolo cruciale nella regolazione di molti processi fisiologici ed è stato dimostrato che è coinvolto nella modulazione del dolore, nell'infiammazione e nella regolazione dell'umore. Potenziando l'attività del sistema endocannabinoide, i cannabinoidi e i terpeni possono produrre effetti più significativi su questi processi.

Infine, i cannabinoidi e i terpeni possono lavorare insieme per produrre un effetto più significativo su altri sistemi neurotrasmettitoriali del corpo, come quello della serotonina e della dopamina. Questi sistemi svolgono un ruolo nella regolazione dell'umore, dell'ansia e di altri processi fisiologici.

Quali sono i vantaggi dell'effetto Entourage?

Può consentire dosi inferiori di singoli composti per produrre lo stesso effetto. Ciò potrebbe ridurre il rischio di effetti collaterali associati a dosi più elevate di singoli composti, come ansia o paranoia.

L'effetto entourage può anche contribuire a ridurre il rischio di effetti collaterali negativi associati al consumo di cannabis. Per esempio, è noto che la presenza di CBD può contrastare alcuni degli effetti negativi del THC, come ansia e paranoia.

L'effetto può anche consentire effetti più mirati su specifici processi fisiologici. Per esempio, uno studio ha dimostrato che l'estratto di cannabis della pianta intera, che contiene uno spettro completo di cannabinoidi e terpeni, era più efficace nel ridurre il dolore nei pazienti con dolore neuropatico cronico rispetto al THC o al CBD isolati.

Inoltre, può consentire un trattamento più personalizzato basato sui composti specifici e sui rapporti di composti in una particolare varietà di cannabis. Comprendendo l'effetto entourage, i pazienti e gli operatori sanitari potrebbero essere in grado di scegliere varietà di cannabis più efficaci per condizioni specifiche.

Trovare una buona fonte

Se siete interessati ad esplorare l'effetto entourage, è sempre consigliabile consumare prodotti della migliore qualità possibile. Per questo è importante rifornirsi di erba o prodotti a base di cannabis da una fonte affidabile, come un dispensario qui a Barcellona o un cannabis club. Se non siete ancora membri, potete richiedere l'invito a un club dell'erba seguendo le indicazioni sul sito web che dicono "diventa membro" e, una volta invitati, avrete accesso a un menu diversificato di prodotti di cannabis di prima qualità.

Conclusione

L'effetto entourage è un'affascinante teoria che suggerisce che i composti della cannabis lavorano insieme in modo sinergico per produrre effetti più significativi di quelli che ogni singolo composto potrebbe produrre da solo. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno l'effetto entourage e i suoi potenziali benefici, è chiaro che la cannabis è una pianta complessa con molti composti unici che hanno effetti unici sull'organismo.

 

Lascia un commento

it_IT